joomla templates

Mercoledì 02 Settembre 2015 18:00

LAOS Prima Giornata della gioventù

2 settembre 2015 – “Noi giovani di Laos e Cambogia, vogliamo continuare nell’incontro personale con Cristo nella nostra vita quotidiana; vogliamo costruire il Regno di Dio con la testimonianza della carità verso tutti. Attraverso il dialogo e la condivisione vogliamo rafforzare la fratellanza tra noi. Vogliamo coinvolgerci nella costruzione dello spazio comune dell'ASEAN (Associazione delle Nazioni del Sudest Asiatico) a livello spirituale e umano, promuovendo fratellanza, pace, giustizia e libertà, e dando voce ai poveri”: sono alcuni dei solenni impegni assunti dai giovani che nel mese di agosto hanno vissuto la prima “Giornata della gioventù di Cambogia e Laos”, che per una settimana (10-16 agosto) ha raccolto in Cambogia oltre 100 giovani, sotto l’egida della Conferenza episcopale di Laos e Cambogia (CELAC). I giovani laotiani erano accompagnati da Mons. Louis-Marie Ling Mangkhanekhoun, Vicario Apostolico di Paksè. Nel manifesto conclusivo della Giornata, inviato a Fides, i giovani ribadiscono che intendono “affermare la dignità di ogni uomo e impegnarsi per il bene comune e la tutela della Creazione”. 

La settimana, densa di momenti di preghiera, ascolto, dialogo, riflessione, festa, ha toccato tre luoghi in Cambogia: Tangkok, terra dei martiri cambogiani, esempi supremi di fraternità con Cristo; Phnom Penh, in cui ci si è focalizzati sulla costruzione dello spazio comune ASEAN; Battambang, dove si è tenuta la Messa conclusiva, concelebrata da Mons Ling e Mons. Olivier Schmitthaeusler, Vicario Apostolico di Phnom Penh.

Contattato da Fides, mons. Schmitthaeusler dichiara: “Le Chiese di Laos e Cambogia sono riunite nella stessa Conferenza episcopale dal 1968, ma ai Vescovi è stato impedito di incontrarsi per molti anni. Ora, ogni anno possiamo riunirci alternativamente in Laos e Cambogia. Sono importanti momenti di scambio, conoscenza e comunione, in cui programmare iniziative comuni come la Giornata della Gioventù che abbiamo celebrato con sommo gaudio”. 

Molto importante è, secondo il Vescovo, l’attenzione all’ASEAN: “Il mondo sta cambiando velocemente. Il mercato comune dell’ASEAN è alle porte. Ma questo spazio avrà successo se sarà costruito solo su basi economiche e politiche? Noi cattolici del Sudest asiatico dobbiamo fare la nostra parte e contribuire a questa costruzione, potando l'apertura del cuore, la fratellanza, il rispetto della dignità di ogni essere umano, per camminare insieme verso la pace e la giustizia. A questo appello i giovani hanno risposto con grande entusiasmo”. (PA) (Agenzia Fides 2/9/2015)

Last modified on Mercoledì 02 Settembre 2015 18:01
Indietro
Partout | dans le monde

passpartScoprite la rivista delle Suore della Carità di Santa Giovanna  Antida Thouret: una finestra sulla Congregazione, la Chiesa e il mondo.

Se desiderate conoscere la rivista e ricevere un numero omaggio, potete inviare la vostra richiesta a questo indirizzo e-mail:
m.jacqueline@suoredellacarita.org

www.partoutdanslemonde.it

Pubblicazioni

filo1

Questa rubrica presenta i libri principali che riguardano la storia della Congregazione, la vita di santa Giovanna Antida e delle Sante. E poi Quaderni Spirituali, DVDs, ...libri





leggi

Utility
 Links
filo3
 Contatti
filo3
 Area Riservata
filo3
 Richiesta accesso Area riservata
filo3
 Iscrizione Newsletter
filo3
Segui la diretta streaming
filo3