joomla templates

Martedì 08 Maggio 2012 13:26

A proposito della «diaconia 2013»

 diaconia lunga


Recentemente abbiamo avuto un incontro dei Superiori maggiori, a livello regionale, in cui Fratel Nicolas CAPELLE, dei Fratelli delle Scuole cristiane, è intervenuto su Il contributo specifico della vita religiosa nella vita ecclesiale «DIACONIA 2013»[1]. Il suo discorso faceva eco all’obiettivo del nostro capitolo. Fratel Nicolas ha ricordato l’importanza di non separare mai: il Servire il Fratello, dal Condividere con lui la Parola di Dio e dal Celebrare insieme. Mi permetto di condividere con voi alcune delle sue riflessioni seguendo i miei appunti.

● «… la nostra missione è di annunciare pubblicamente DIO SOLO….. le nostre suore, anche se molto anziane, professano pubblicamente che Dio Solo ha loro permesso di continuare! … La Vita Religiosa annuncia la realtà di appello rivolto a tutti: «VOI, CHI DITE CHE IO SIA?» … La nostra risposta a questa domanda si trova stando cuore a cuore con Gesù, ma anche nella comunità che aiuta all’edificazione di ciascuna… alla sua crescita umana e spirituale in ogni momento della vita … perciò occorrono due condizioni: aprirsi insieme alla Parola di Dio e alla parola degli altri, assumere l’atteggiamento del lavarsi i piedi gli uni gli altri. Nella Visitazione, Marie ha accolto in se’ la Parola, e di conseguenza si è messa in cammino per servire Elisabetta; nella loro conversazione, ciascuna è confermata nella sua identità e dal riconoscere l’opera di Dio in ciascuna sgorga la benedizione.

● «…. La vita religiosa testimonia anche un certo stile di vita che parla ai laici:

Noi frequentiamo la Parola di Dio insieme e questo crea comunione
Noi ascoltiamo e guardiamo insieme al mondo
Noi ci sentiamo inviate in missione a nome di una comunità
Noi rileggiamo la missione…
Noi celebriamo e preghiamo insieme…»

● «Soltanto allora la diaconia potrà andare oltre i confini della comunità: «verso la strada», incontro ai più fragili; diventerà espressione della sorgente che irriga la comunità e non semplice aiuto. Risponderà ad un’attesa di senso dei nostri contemporanei che cercano dei luoghi-sorgente, luoghi di esperienza e di fraternità…»

Molti altri contenuti ci sono offerti ultimamente a questo proposito nella nostra diocesi. Questa convergenza tra l’obiettivo del nostro capitolo e questa ricerca nella Chiesa è per noi una grazia e una conferma. Non cessiamo di sforzarci di trasformare le nostre relazioni, ridare senso alla nostra vita insieme, ritrovare la gioia di essere riunite da Cristo per andare incontro ai nostri fratelli e alle nostre sorelle.

sr Marguerite Tissot
Ottobre 2011



[1] I Vescovi di Francia hanno lanciato in novembre 2009 un appello perché la diaconia della carità sia posta al cuore della vita delle comunità cristiane; è un impegno che coinvolge tutta la Chiesa Francese, si concretizza in riflessioni, iniziative, condivisioni, progetti e si concluderà in maggio 2013 con un raduno nazionale a Lourdes.


More in this category: Lettera al Papa Francesco »
Partout | dans le monde

passpartScoprite la rivista delle Suore della Carità di Santa Giovanna  Antida Thouret: una finestra sulla Congregazione, la Chiesa e il mondo.

Se desiderate conoscere la rivista e ricevere un numero omaggio, potete inviare la vostra richiesta a questo indirizzo e-mail:
m.jacqueline@suoredellacarita.org

www.partoutdanslemonde.it

Pubblicazioni

filo1

Questa rubrica presenta i libri principali che riguardano la storia della Congregazione, la vita di santa Giovanna Antida e delle Sante. E poi Quaderni Spirituali, DVDs, ...libri





leggi

Utility
 Links
filo3
 Contatti
filo3
 Area Riservata
filo3
 Richiesta accesso Area riservata
filo3
 Iscrizione Newsletter
filo3
Segui la diretta streaming
filo3