joomla templates

Thursday, 12 January 2017 22:11

Assisi Conferenza Italia-Malta 2017

CONFERENZA  ITALIA-MALTA

Mercoledi 11 gennaio 2017

Ore 8.45 : Inizio della conferenza

L'assemblea si raduna : La Parola ci convoca!

Preghiera d’inizio :

VIENI, SPIRITO SANTO…

Vieni, Spirito creatore. Spirito seminatore. Spirito degli immensi spazi.

Vieni, Spirito della terra che accoglie. Spirito del seme che muore.

Spirito del silenzio che genera. Spirito, della vita che cresce.

Spirito, che vegli  sul campo. Vieni, Spirito, “contadino”!

 

Vieni, Spirito di Colui che ha lasciato gli alti cieli ed ha piantato la tenda in mezzo a noi.

Vieni, Spirito regalatoci nel travaglio dell’ignorato Golgota!

Spirito di ogni giorno! Spirito sempre presente nella Chiesa, 

sia quando è santa, sia quando è peccatrice.

Vieni Spirito di ogni carisma: semente fertile nella terra buona della Chiesa.

Vieni, Spirito del Padre! Vieni su questa assemblea.

Plasmala a  immagine di Gesù: seme di ogni seme.  .

 

Vieni, Spirito santo! Spirito che assisti la nostra Congregazione.

Non l’abbandoni mai: la guidi, la illumini, la correggi,

l’accompagni, la precedi, la spingi, la sani di tutte le sue ferite.

 

Spirito che semini doni in abbondanza nelle nostre comunità,

anche quando facciamo fatica a riconoscerli, a metterli in luce soprattutto

in chi spezza ogni giorno il pane con noi.

Tu che raccogli lacrime segrete, sogni disillusi, speranze frustrate, paure senza vie d’uscita ...

 

Spirito della vita e non della morte,

 non lasciarci sole nemmeno un minuto e soprattutto in quest’ora!

Senza di te nulla possiamo. Con te, tutto possiamo.

Senza di te, il fallimento è sicuro. Con te ogni nodo si scioglie. 

Sotto il tuo sguardo, ogni fatica diventa leggera, ogni ostacolo un muro che cade,

ogni paura un’energia che apre all’inedito, ogni indugio una spinta a partire.

 

Spirito che dimori nel cuore di ogni suora della carità,

aprilo all’amore, fallo battere sempre più forte,

convertilo alla carità e sprigiona in lei la curiosità dei bambini,

la passione degli amanti.

 

Donale l’insoddisfazione dei forti, l’ansia dello scalatore, lo sguardo del nomade,

l’occhio vigile della sentinella, l’udito ultra-fine dell’indios , “selvaggio cittadino” della foresta. 

Non le concedere il sonno del tiepido, l’amaca del nullafacente, la sedia del vagabondo.

Metti sulle sue spalle il sacco del pellegrino, il vademecum del viandante, la cartina del camminatore.

 

Togli dal suo cuore la nostalgia della sedia a dondolo dinnanzi al fuoco che scalda

e dalle la frenesia della strada. Non le concedere, fino alla veglia del suo stop terreno,

la preghiera di Simeone: Ora lascia, o Signore, che la tua serva vada in pace ...,

ma dalle la fretta di Maria, i passi di Mosè, il bastone di Abramo.

Terre conosciute e sconosciute! Riscrivi le nostre mappe e buttaci in aperto mare.

 

Tutte! Ma proprio tutte: le suore giovani, le anziane, le mezzetà, le novizie  ...

Ma anche le ragazze che ci frequentano, i laici che ci seguono o che noi seguiamo.

Chi ha l’autorità e chi non ce l’ha. Chi serve e chi si fa servire.

Chi cerca scuse per non mettersi in gioco e chi cerca ragioni per fuggire il confronto.

Chi ama la fraternità e chi la rifiuta. Chi costruisce la ferialità delle relazioni e chi le rende impossibili.

 

O Spirito di Dio, qualcuno racconta che tu appartieni alla Trinità-Giovane,

anche se, come dicono i profeti, sei vecchio di mille e mille anni e più.

Concedici la giovinezza dei santi, la fedeltà dei credenti!

Immetti nel nostro cuore il fuoco di Elia, sulle nostre gambe la danza di Myriam,

nel nostro grembo il frutto di Elisabetta.

 

Vieni, Spirito di Dio! Spirito amato e invocato da Giovanna Antida.

Tu che l’hai forgiata col fuoco del tuo amore, l’hai provata fin nelle profondità delle sue viscere,

rendici sue degne compagne di strada e di viaggio. Fedeli e felici come lei, con la sua stessa gioia: quella che non le è mancata mai, soprattutto nelle tribolazioni.

Donaci la sua audacia, la sua passione per l’avventura, i km delle sue gambe.

Immetti in noi il suo stesso amore per Gesù, servitore e samaritano.

Infondi in noi la sua stessa tenerezza per i piccoli e per i poveri, “carne viva di Gesù”.

Rendici frequentatrici, come lei, del Pane di vita, delle Scritture sante e dei tuguri degli ultimi.

 

Vieni, Spirito, consolatore! Padre dei poveri, dolcissimo sollievo.

Vieni, Signore di ogni carisma. Signore del nostro carisma:  seme che c’era e tutt’ora c’è!

²²²

La Parola di Dio ci convoca!

C’era una volta un seme ... ed ancora c’è

Uscì, un giorno, il seminatore ... ed ancora esce

 

Dal Vangelo secondo Matteo 13,1.23…

Alle 10.00 sr Nunzia commenta la Parabola del seminatore  

Una Parola da leggere nel momento che siamo chiamate a vivere…  

Davanti a noi l’inedito…ma vogliamo affrontarlo avendo la Parola come consolazione, come luce….

E così la Parabola è una fotografia di noi stesse….

Quale terreno siamo? 

Oggi, in questo momento della storia di Italia e di Malta, chi siamo noi?  

E personalmente?

Il seme sta cadendo sulla strada? In mezzo alle pietre? Tra le spine? Sulla terra buona?

Il tempo alla conclusione della mattinata è per uno scambio di gruppo a partire da queste domande. 

Pomeriggio

Malta-Italia : « Insieme : il buon terreno »

 

La parola è ora a sr Natalie, nuova Delegata di Malta dal mese di settembre.  

Non avendo potuto essere presente di persona ad Assisi, interviene in diretta da Malta.  

« …Ecco, allora andiamo averso il futuro insieme, con le nostre diversità… come diceva Giovanni Paolo II «Abbiamo ancora una storia da costruire»

Un video molto bello, realizzato da sr Ramona, juniores maltase, presenta la Provincia di Malta: i luoghi, la storia, la realtà di oggi

Le suore di Malta presenti alla Conferenza si presentano: sr Salvina, l’ultima superiora provinciale,sr M Rosaria, sr Filomena, sr M. Laetitia, sr Mary Ann, sr Dositea, sr Lorenza, sr Teresa, sr Giovanna Francesca.

La parola passa poi alle Provinciali d’Italia. La parole est donnée ensuite aux Provinciales de l’Italie

Sr Maria Teresa, dell’Italia nord, dopo aver dato il benvenuto alla nuova provincia Italia-Malta, presenta i doni che l’Italia Nord vorrebbe consegnare alla nascente provincia….

Alle 17.45, andiamo alla basilica di santa Maria degli Angeli per la celebrazione eucaristica.  

Serata libera.


Back

arrow rtl back

Partout dans le monde

passpartDiscover the magazine of the Sisters of Charity of Saint Jeanne-Antide Thouret: a window on the Congregation, the Church and the world.

If you desire to know the magazine and receive a free copy, you can send your request on this email address:
m.jacqueline@suoredellacarita.org

www.partoutdanslemonde.it

Publications

filo1

This section presents the main books regarding the history of the Congregation, the biographies on Jeanne-Antide and the Saints... and much more like Spiritual Booklets, DVDs, ...libri

 

leggi

Useful information
 Links
filo3
 Contacts
filo3
 Reserved Area
filo3
 Request of access - Reserved Area
filo3
 Newsletter subscription
filo3
Streaming
filo3