joomla templates

Martedì 08 Agosto 2017 16:14

Sancey: 11 prime professioni religiose

A Sancey, nella diocesi di Besançon, sabato 5 agosto, 11 giovani novizie, hanno scelto di rispondere “sì„ al Signore per seguirlo, amarlo e servirlo nella persona dei poveri, ovunque nel mondo. Il sole, sorto molto presto sul castello di Belvoir, giocava a nascondino con le nuvole: giorno di vacanza in Franca Contea! Giorno di festa nel villaggio di Sancey! 
La giornata inizia con la preghiera di lodi e di intercessione nell'Oratorio della casa d'accoglienza… Alle 14:30, le campane della chiesa di San Martin annunciano l'inizio della celebrazione eucaristica che riunisce una bella assemblea: sr Nunzia de Gori, superiora generale della congregazione, alcune consigliere generali, Sr Christine et Sr Mary, la superiora della provincia Besançon Savoia, sr Marguerite Tissot, le suore formatrici, consorelle della Francia, della Svizzera, giovani sorelle di 18 nazionalità (Asia, Africa, America latina, Europa),abitanti di Sancey e dei dintorni con la presenza di 4 sacerdoti della diocesi di Besançon e di Padre Cesare, gesuita italiano venuto ad animare il ritiro spirituale delle novizie.

 “Mi hai chiamato Signore, eccomi”

Dopo aver ascoltato la Parola di Dio, ognuna delle 11 novizie, quando ha sentito pronunciare il proprio nome, ha risposto pubblicamente e dichiarato il suo impegno secondo la Regola di vita delle Suore della Carità.

Poi, sr Nunzia si è rivolta a loro con queste parole: “Carissime sorelle, a nome della Chiesa, vi do il benvenuto nella nostra congregazione, come suore professe di voti temporanei ,... per amare Gesù Cristo, amare e servire i poveri che sono le sue membra.”

Segue il momento della consegna dell’abito religioso e della Regola di vita … gli applausi scrosciano dall'assemblea esultante quando le nuove giovani sorelle entrano nuovamente nella chiesa, in processione, nella stessa chiesa dove Giovanna-Antida è stata battezzata, ha pregato, ha detto il suo “sì” a Dio nel segreto del suo cuore.

L'emozione è condivisa… un momento intenso vissuto al ritmo dell’ internazionalità

Il Signore è in mezzo al suo popolo, presente nel pane, nel vino e nel cuore di ciascuno!

 Quando la celebrazione eucaristica si è conclusa  ogni nuova sorella riceve, dalla Superiora generale,  il proprio mandato missionario. Nella cappella della Vergine Maria, dove Jeanne Antide ha pregato Maria, viene depositata una luce…

 “Jeanne-Antide, Jeanne-Antide, hai vissuto nel cuore di Dio.  Non volevi nella tua vita che la sua unica verità e oggi in questo mondo tormentato, ci dici: ‘con l'audacia dell'amore, segui Gesù Cristo’... ”

Grazie a queste 11 giovani sorelle provenienti dal Vietnam, dalla Romania, dalla Cina per il dono generoso della loro vita; grazie alle loro famiglie assenti in questo giorno ma presenti nella preghiera e con l’affetto.
Grazie al coro internazionale per averci fatto cantare in tutte le lingue al suono della chitarra, del tam-tam e dell'organo.
Grazie a Santa Giovanna – Antida, la cui vita e testimonianza parlano oggi ai giovani del nostro tempo, in tutto il mondo.
Grazie soprattutto al Signore che continua a fidarsi di noi e ci dice: “Va! Ti mando! non c'è amore più grande che dare la sua vita per i propri amici.”



Indietro
More in this category: « 2 agosto a Sancey: "Eccomi"
Partout | dans le monde

passpartScoprite la rivista delle Suore della Carità di Santa Giovanna  Antida Thouret: una finestra sulla Congregazione, la Chiesa e il mondo.

Se desiderate conoscere la rivista e ricevere un numero omaggio, potete inviare la vostra richiesta a questo indirizzo e-mail:
m.jacqueline@suoredellacarita.org

www.partoutdanslemonde.it

Pubblicazioni

filo1

Questa rubrica presenta i libri principali che riguardano la storia della Congregazione, la vita di santa Giovanna Antida e delle Sante. E poi Quaderni Spirituali, DVDs, ...libri





leggi

Utility
 Links
filo3
 Contatti
filo3
 Area Riservata
filo3
 Richiesta accesso Area riservata
filo3
 Iscrizione Newsletter
filo3
Segui la diretta streaming
filo3