joomla templates

Giovedì 10 Agosto 2017 13:40

INDONESIA Giornata della Gioventù asiatica

8 agosto 2017 - I giovani cattolici asiatici: “Vogliamo affrontare le sfide del millennio per diffondere il Vangelo. Ci troviamo di fronte a problemi e sfide per vivere la nostra fede cattolica e vivere in un'era globalizzata che influenza la nostra vita. I rapidi progressi tecnologici danno origine al consumismo, alle dipendenze e alla perdita della nostra identità a causa della cultura indebolita” afferma la dichiarazione finale della settima Giornata della Gioventù Asiatica, tenutasi in Indonesia dal 31 luglio al 6 agosto.  

“Non possiamo evitare la modernizzazione” continua il documento inviato all’Agenzia Fides. “Alcuni di noi possono mancare di fiducia nel vivere la nostra fede. A causa delle pressioni derivanti dall'intolleranza, non abbiamo intimità con Dio e con la sua creazione. Ci sentiamo di non avere abbastanza supporto da diversi settori della società. Pertanto, come la gioventù cattolica dell'Asia, abbiamo bisogno di possibilità e spazio per essere ascoltati e notati”.

La dichiarazione continua affermando che i membri dell'AYD hanno le capacità per superare le sfide. "Queste qualità svolgono un ruolo importante per la continuità della fede cattolica. Come giovani siamo abilitati dallo Spirito Santo che ci dà l'energia e il fuoco per diffondere il Vangelo in questo mondo multiculturale. Siamo protetti dai nostri talenti, dal coraggio, dalla compassione e dalle determinazione. Queste qualità sono le risorse necessarie alla società per rispondere alle sfide che il mondo sta affrontando”.

Ricordando gli incontri con i giovani musulmani tenutisi durante l’Assemblea, i giovani cattolici asiatici affermano che “questi incontri multiculturali ci hanno aiutato a vedere la nostra fede in una nuova luce. Hanno spinto la fiamma della nostra passione. Speriamo che attraverso lo Spirito Santo saremo in grado di mettere in fiamme il mondo”.

Tuttavia, hanno aggiunto, lo stesso incendio se non guidato può diventare incontrollabile e danneggiare altri. "Quindi è importante ricevere aiuto per perfezionare le nostre abilità e metterlo a beneficio". Esortano quindi l'aiuto dei loro pastori e animatori “per essere buoni modelli”.

“Gesù ci ha insegnato ad amare incondizionatamente. Vogliamo testimoniare dello stesso Spirito dell'Amore che ci ha mostrato. Ciò include la cura per la nostra casa comune in base alla sfida di Laudato Si '. Intraprendiamo i passi per comunicare con gli altri, uscendo per incontrarci là dove sono e cercando di capire in modo più approfondito le loro culture. Agiremo come facilitatori e animatori dell'unità, creando un ponte per amare e rispettare coloro che appartengono a culture diverse” afferma il documento.

Infine, dato che la tecnologia e i social media sono diventati parte integrante della vita dei giovani, conclude la dichiarazione promettendo di "utilizzare questi strumenti responsabilmente per diffondere positività e bontà piuttosto che negatività e odio, e per condividere la parola di Dio e ispirare gli altri”. (L.M.) (Agenzia Fides 8/8/2017)

Last modified on Giovedì 10 Agosto 2017 13:50
Indietro
Partout | dans le monde

passpartScoprite la rivista delle Suore della Carità di Santa Giovanna  Antida Thouret: una finestra sulla Congregazione, la Chiesa e il mondo.

Se desiderate conoscere la rivista e ricevere un numero omaggio, potete inviare la vostra richiesta a questo indirizzo e-mail:
m.jacqueline@suoredellacarita.org

www.partoutdanslemonde.it

Pubblicazioni

filo1

Questa rubrica presenta i libri principali che riguardano la storia della Congregazione, la vita di santa Giovanna Antida e delle Sante. E poi Quaderni Spirituali, DVDs, ...libri





leggi

Utility
 Links
filo3
 Contatti
filo3
 Area Riservata
filo3
 Richiesta accesso Area riservata
filo3
 Iscrizione Newsletter
filo3
Segui la diretta streaming
filo3