joomla templates

Lunes 03 de Diciembre de 2012 21:26

Domenica 18 novembre

In un rapporto pubblicato a Washington, la Banca mondiale parla di un "cataclisma" che potrebbe colpire i paesi poveri se la temperatura del globo aumentasse di 4°C da ora al 2060, anche se l'impegno preso dalla comunità internazionale era di contenere il riscaldamento del globo a + 2 °C rispetto all'era preindustriale.

"Un mondo a + 4 °C [...] scatenerebbe una serie di cambiamenti disastrosi tra cui onde di caldo estremo, caduta delle scorte alimentari e salita del livello del mare che colpisce centinaia di milioni di persone", e non c'è "nessuna certezza" che il globo possa adattarsi ad una tale situazione.

"Questo mondo sarebbe talmente differente da quello in cui viviamo che è difficile descriverlo", commenta il presidente della Banca Mondiale, Jim Yong Kim, che sottolinea che la responsabilità dell'uomo nel riscaldamento del globo è "senza equivoci."

Elencando i pericoli che minaccerebbero allora il pianeta (inondazioni, siccità, malnutrizione...), l'istituzione predice un peggioramento della "mancanza di acqua" in Africa dell'est, in Medio Oriente e in Asia del Sud ed un aumento della mortalità infantile in Africa sub sahariana. "L'intensificazione prevista degli avvenimenti climatici estremi potrebbe invertire gli sforzi per ridurre la povertà, particolarmente nei paesi in via di sviluppo", sintetizza il rapporto, assicurando che il pianeta sarebbe ancora "più minacciato" che al momento attuale.

Nessuna regione sarà risparmiata. Le recenti siccità che hanno colpito gli Stati Uniti o l'Europa dell'est, potrebbero riprodursi e l'Occidente dovrà fare i conti anche con l'afflusso di popolazioni che fuggono gli sconvolgimenti climatici. "Bisogna fare abbassare la temperatura ed unica un'azione internazionale concertata e veloce può contribuire", con un'utilizzazione "più intelligente" dell'energia e delle risorse naturali.


Volver

arrow rtl volver

Partout dans le monde

passpartDescubra la revista de las Hermanas de la Caridad de Santa Juana Antida Thouret: una ventana abierta sobre la Congregación, la Iglesia y del mundo.

Si quieres saber la revista y recibir un número gratuito, usted puede enviar su solicitud a Esta dirección de correo electrónico:
m.jacqueline@suoredellacarita.org

www.partoutdanslemonde.it

Publicaciones

filo1

Esta sección presenta los principales libros que se relacionan con la historia de la Congregación, la vida de Santa Juana Antida y Sante. Y luego Cuadernos Espiritual, DVDs, y mucho más...
libri

 

leer mas

Utilidades
 Links
filo3
 Contactos
filo3
 Area Reservada
filo3
 Pedido de acceso al área reservada
filo3
 Inscripción en Newsletter
filo3

Segui en directafilo3