joomla templates

Venerdì 31 Agosto 2018 22:51

Il Tempo del Creato "Camminando insieme"

All'udienza generale il Papa ha ricordato che questo sabato, 1 settembre, la Chiesa in tutto il mondo celebra la quarta Giornata mondiale di preghiera per la cura del creato, "celebriamo insieme ai nostri fratelli e sorelle ortodossi e con il si celebra l'appartenenza ad altre chiese e comunità cristiane "

Papa Francesco, nel messaggio di quest’anno ha detto: «Desidero richiamare l’attenzione sulla questione dell’acqua, bene primario da tutelare e da mettere a disposizione di tutti». La tutela di quello che ormai è stato definito l’oro blu è al centro delle preoccupazioni del Papa da tempo. In varie occasioni ribadisce: «Ogni persona ha diritto all’accesso all’acqua potabile e sicura». Si tratta di “un diritto umano essenziale e una delle questioni cruciali del mondo attuale”. Il suo auspicio è dunque, trovare vie per preservare questo bene prezioso per il futuro dell’umanità.

Per osservare il Tempo del Creato e in sintonia con la Preghiera ecumenica per il creato di Assisi (31 agosto - 1° settembre 2018) la Conferenza delle Chiese Europee (KEK) e il Consiglio delle Conferenze Episcopali d'Europa (CCEE) chiedono ai cristiani e alle loro comunità di pregare e di prendersi cura del creato. Il tema di quest’anno è “Camminare insieme”: un percorso condiviso per una migliore cura del creato.

La Stagione del Creato è per la famiglia cristiana, al di là di ogni denominazione, un'opportunità per celebrare insieme Dio come Creatore, per esprimere la nostra gratitudine comune per il dono di tutta la vita, per portare a Dio il nostro rammarico per l'abuso del nostro ambiente e delle risorse naturali, per diventare consapevoli della nostra responsabilità verso tutti gli esseri umani e verso il creato, e impegnarci ad agire. Per approfondire la nostra relazione con Dio, dobbiamo approfondire la nostra relazione gli uni con gli altri e con tutta la creazione” (Presidente della KEK, rev. Christian Krieger).

“L’ecologia ambientale richiede una ecologia integrale, vale a dire anche di una ecologia umana, il rispetto della dignità di ogni persona umana, della vita e con tutto ciò che consegue, la vita fin dall’inizio del concepimento e fino alla morte naturale, fanno parte appunto di questo impegno di ecologia integrale. Su questo versante, tutti i cristiani - e quindi l’incontro di Assisi è particolarmente espressivo e significativo - si ritrovano nella luce della stessa fede e della stessa responsabilità. Insieme naturalmente a tutte le persone del mondo di buona volontà perché parlare e guardare con amore e curare la persona umana, i popoli, le nazioni dentro ad un contesto universale, ecologico adeguato è certamente parte della responsabilità universale di tutta l’umanità” (Cardinale Angelo Bagnasco, Presidente del CCEE).

Per approfondire il tema

Tema del tempo Camminare insieme 

https://seasonofcreation.org/it/guide-it/



Last modified on Venerdì 31 Agosto 2018 23:13
Indietro
Partout | dans le monde

passpartScoprite la rivista delle Suore della Carità di Santa Giovanna  Antida Thouret: una finestra sulla Congregazione, la Chiesa e il mondo.

Se desiderate conoscere la rivista e ricevere un numero omaggio, potete inviare la vostra richiesta a questo indirizzo e-mail:
m.jacqueline@suoredellacarita.org

www.partoutdanslemonde.it

Pubblicazioni

filo1

Questa rubrica presenta i libri principali che riguardano la storia della Congregazione, la vita di santa Giovanna Antida e delle Sante. E poi Quaderni Spirituali, DVDs, ...libri





leggi

Utility
 Links
filo3
 Contatti
filo3
 Area Riservata
filo3
 Richiesta accesso Area riservata
filo3
 Iscrizione Newsletter
filo3
Segui la diretta streaming
filo3