Lunedì 10 Settembre 2018 20:42

INDONESIA Cresce l'intolleranza religiosa

10 settembre 2018 - L'intolleranza religiosa sta crescendo in Indonesia, il paese a maggiorna islamica più popoloso al mondo: oltre l'82% dei suoi circa 260 milioni di persone che sono musulmani circa il 10% della popolazione è cristiana. In un rapporto del "Setara Institute", prestigioso centro studi su società e religione con sede a Giacarta, nei primi sei mesi del 2018 si sono verificati almeno 109 episodi di aperta violazione della libertà di religione e 13 azioni violente, in episodi diffusi in 20 province indonesiane.
L'Indonesia, secondo l'istituto di ricerca, riscontra un numero crescente di casi di intolleranza religiosa.

L'Istituto Setara, che svolge attività di ricerca e difesa della democrazia, della libertà e dei diritti umani, ha pubblicato il 20 agosto un rapporto dedicato allo stato della libertà religiosa nella nazione. La maggior parte degli abusi si sono verificati nella capitale dell'Indonesia, Giacarta, che ha superato la provincia di West Java, in passato teatro del maggior numero di episodi. Va notato che tra le prime quattro province citate c'è quella di Yogyakarta, nota come "città della tolleranza" (...)

Allegati all'articolo