joomla templates

Venerdì 05 Luglio 2013 06:29

Consacrazione perpetua Tre suore si raccontano


Sr Nadia  Gulnaz: 
Pakistan

Mi sono preparata ai Voti perpetui insieme ad altre quattro compagne; abbiamo vissuto, in questo anno, una meravigliosa esperienza di Dio; questo tempo è stato per me un’occasione per approfondire la spiritualità della mia Congregazione, in particolare di Giovanna Antida. Abbiamo avuto la fortuna di visitare i luoghi dove ella ha vissuto e lavorato … questo percorso spirituale mi ha aperto nuovi orizzonti e mi ha permesso di radicarmi sempre più nella Parola di Dio e di vivere nel cuore della Congregazione, come figlia della Chiesa, come ci invita Giovanna Antida stessa.  La visita ai luoghi dove Giovanna Antida non ha mai cessato di cercare e discernere la volontà di Dio, con la fiducia in Dio in ogni circostanza, mi ha incoraggiata a continuare nonostante le difficoltà quotidiane.  

 

Sr Riaz Anwar: Pakistan

Sono riconoscente per questo tempo vissuto nel cuore della Chiesa e della Congregazione, tempo in cui ho potuto sperimentare l’universalità della Chiesa e i diversi rami dell’albero del nostro carisma che è cresciuto al Nord, al Sud, all’Est e all’Ovest del mondo. Ho potuto cogliere come le suore della mia Congregazione, pur di differenti culture, sono unite nella diversità, grazie alla medesima sorgente alla quale tutte bevono; tutte ci accostiamo allo stesso pozzo che è Gesù Cristo, nostro Maestro. Ho approfondito Giovanna Antida come donna forte che faceva fronte alle difficoltà con fede e fiducia nel Signore; e la sua fede forte e la sua forza di volontà incoraggiano anche me, oggi. Dopo aver riletto i suoi scritti aver visitato i luoghi dove Giovanna Antida è passata, ho sentito fortemente la passione per il servizio, pronta ad andare verso i bisogni del nostro mondo …  Un altro punto importante sperimentato in questo anno è l’incontro con culture, luoghi, modi di pensare e di vivere, molto differenti. Ho visto il grande cambiamento nella storia della Chiesa, con le dimissioni del Papa; non me l’aspettavo e ho sentito una grande tristezza, ma quando ha detto "non per me, ma per il bene della Chiesa", sono rimasta molto impressionata per la sua umiltà ed il suo amore per la Chiesa …

 

Sr. Sobia Josphin: India        

Ringrazio Dio di tutto cuore per ciò che mi ha donato di vivere e per il dono della mia vocazione. Ringrazio la Congregazione che mi ha dato, in questo anno, l’occasione di vivere insieme, provenienti da differenti Paesi, luoghi, culture e lingue. Questo mi ha aiutato ad aprire il mio orizzonte e a vedere la ricchezza di ogni cultura. In questo anno noi abbiamo avuto, in modo particolare, la fortuna di approfondire la nostra fede in Gesù Cristo, di crescere nella vita spirituale, sia nelle gioie che nelle difficoltà, di assumerci le nostre responsabilità ed anche di accettare i nostri limiti. Abbiamo avuto anche l’occasione di partecipare agli avvenimenti della Chiesa universale. 

Partout | dans le monde

passpartScoprite la rivista delle Suore della Carità di Santa Giovanna  Antida Thouret: una finestra sulla Congregazione, la Chiesa e il mondo.

Se desiderate conoscere la rivista e ricevere un numero omaggio, potete inviare la vostra richiesta a questo indirizzo e-mail:
m.jacqueline@suoredellacarita.org

www.partoutdanslemonde.it

Pubblicazioni

filo1

Questa rubrica presenta i libri principali che riguardano la storia della Congregazione, la vita di santa Giovanna Antida e delle Sante. E poi Quaderni Spirituali, DVDs, ...libri





leggi

Utility
 Links
filo3
 Contatti
filo3
 Area Riservata
filo3
 Richiesta accesso Area riservata
filo3
 Iscrizione Newsletter
filo3
Segui la diretta streaming
filo3