Saturday, 19 July 2014 12:15

A.Latina: Pastorale familiare

I° Congresso latinoamericano di pastorale familiare.

Si svolgerà a Panama dal 4 al 9 Agosto 2014 il primo Congresso latinoamericano di pastorale familiare.

L’evento promosso dal Consiglio Episcopale Latinoamericano (CELAM) si pone di piena sintonia e comunione con il prossimo Sinodo straordinario sulla Famiglia convocato da Papa Francesco per il mese di Ottobre 2014. Il Congresso si pone come obiettivo di rilanciare la riflessione sociale, la teologia e la pastorale familiare.

I lavori, incentrati sul tema “Famiglia e sviluppo sociale per la vita piena e la comunione missionaria”, saranno coordinati dal Dipartimento per la famiglia, la vita e la gioventù del Celam e cercheranno di analizzare le possibilità e le sfide delle famiglie nel continente per  renderle soggetti di sviluppo sociale nel Paese.  Inoltre gli organizzatori del Congresso si auspicano che questo importante momendo di riflessione confronto della Chiesa Latinoamericana contribuisca allo sviluppo degli studi economici e politici sulla famiglia con un particolare accento al valore sociale e prioritario di essa, come fonte di sviluppo sociale. Il Convegno cercherà anche di sviluppare proposte che possano incidere sulle politiche per la famiglia, che dovrebbero divenire prioritarie nelle politiche dei governi dei paesi latinoamericani.

I partecipanti al Congresso - i vescovi responsabili della Pastorale familiare,  i delegati per la Pastorale giovanile ed i membri di movimenti ed istituti per la famiglia- affronteranno la questione della famiglia in rapporto a cinque aree: educazione, comunicazione, vita, economia e nuova evangelizzazione.

Il Comitato organizzatore, in vista del Congresso, ha preparato una preghiera dal titolo: “Preghiera per la famiglia e la sua missione”.

Nella preghiera si chiede a Dio di sostenere e rafforzare tutte le famiglie latinoamericane e che con la grazia dello Spirito Santo trovino la forza per continuare a cresce nei valori religiosi, sociale e pastorali per la creazione di un mondo più umano.  Gabriele Rossi