joomla templates

Lunedì 20 Aprile 2015 12:26

ETIOPIA: Colori della carità

Ecco allora qualche breve informazione sulla nostra missione che si è omai allargata e include due luoghi di vita: quello principale a Shire, nel Tigray e quello appena organizzato in Addis Ababa a due giorni di macchina. La più preziosa novità di quest’anno è la presenza di sr Lemlem a di sr Mana, le prime due suore etiopi, che ci permettono, con le loro conoscenze, la loro lingua e le loro amicizie, di avere uno sguardo un po’ più largo sulla realtà del mondo che cerchiamo di servire. E.... quante cose stiamo imparando e conoscendo: sì, perchè ora la gente si sente libera di parlare con le due giovani suore, si confida con loro, condivide con loro e ... quante realtà di fatiche e di gioie stiamo esplorando per la prima volta!

Ecco allora il primo servizio che abbiamo potuto avviare in Shire grazie alle due nuove sorelle: servizio a giovani ragazze che vivono con la loro famiglia e a volte senza famiglia nelle zone più isolate e aride al confine con l’Eritrea. Per raggiungere la scuola devono percorrere ripidi sentieri di montagna a volte davvero pesanti e camminare per due - tre ore, magari dopo avere già camminato altre ore per potere prendere l’acqua e portarla alle mamme o sorelle a casa;... per studiare si accontentano delle poche ore di luce solare che rimangono dopo il lungo camminare e il lavorare a casa; ... appena hanno una giornata libera aiutano la famiglia e vanno ai pascoli con i loro greggi e armenti.... insomma vivono una vita semplice ma molto impegnativa. Per non considerare il rischio di essere al confine con l’Eritrea, nazione tra le più misteriose di questo tempo! Ora nove di loro vivono con noi qui in Shire, a pochi minuti di strada dalla scuola, studiano interi pomeriggi e magari con insegnanti che le aiutano, preparano il cibo in collaborazione con le suore e scoprono nuovi piatti e alimenti.... incominciano a scoprire che esistono tante nuove e differenti realtà.

Sr Lemlem si occupa di loro direttamente perchè parla la loro stessa lingua (sahoigna): le sta aiutando a crescere in tutti i sensi e soprattutto le sta aiutando ad aprirsi, a confidarsi, confrontarsi...a scoprire che esiste un mondo al di là del loro villaggio, un mondo con le sue bellezze e i suoi rischi...un mondo che è dono e grazia. Da quando abbiamo aperto questo servizio molte sono le richieste di giovani che vorrebbero venire a studiare da noi.... le nostre braccia e il nostro cuore sono ampiamente aperti, ma i nostri spazi e le nostre finanze ora non ci permettono di aprire a tutte...le affidiamo alla bontà di Dio affinchè sia Lui solo ad aprire giuste strade e giusti progetti.

In questo periodo di Pasqua, con sr Lemlem andremo a visitare le parrocchie più lontane e sperdute della Diocesi, dove i fedeli sono dispersi sulle montagne rocciose: il nostro desiderio è di incontrare alcune di queste giovani.... non sappiamo molto bene cosa loro si aspettano da noi, ma le affidiamo sin d’ora al Signore perchè sia Lui a guidare le nostre azioni e suggerire le nostre parole. Sentiamo la gioia e il desiderio di portare a loro una ventata di novità, ma soprattutto la bellezza di un Dio che ama infinitamente e che può trasformare le nostre vite.

Desideriamo incontrare le famiglie di così tanti giovani che hanno abbandonato la terra etiopica per fuggire verso altri mondi per loro paradisiaci e ricchi.... quasi da sogno per trovare fortuna, magari trovare un lavoro per poter poi aiutare i loro cari, ma che poi, finiti nelle reti delle organizzazioni criminali, hanno reso in miseria le loro famiglie per raccogliere il denaro sufficiente per uscire dalle loro prigioni illegali... e magari riprendere la strada verso la fortuna o ... in così tanti casi finire nel mare Mediterraneo... per sempre. Quali parole e quali azioni il Signore ci suggerirà per portare conforto a questi nostri fratelli che soffrono per la fuga e dei loro figli, fratelli, amici?

Mentre vi scrivo ricevo la notizia della morte di uno dei nostri bambini dell’asilo: 4 anni. Viveva con la mamma e il fratellino: una famiglia accompagnata e sostenuta dalla nostra missione prima con il programma in aiuto ai bambini malnutriti e poi con la scuola gratuita per i due bambini. Non sappiamo la ragione della morte, ma abbiamo la certezza che ancora una volta ora il Signore ci chiama a camminare al fianco di questa mamma affranta dal dolore e a sostenerla con tutta la tenerezza e l’affetto di cui ha bisogno.

...Quanti nostri fratelli si stanno associando al mistero di Passione e morte di nostro Signore! Accanto a loro vogliamo anche noi vivere la grazia di muovere i passi verso il Calvario e far sentire loro che il peso della croce che stanno portando è già stato portato con amore e per amore da Gesù. Con loro cerchiamo di camminare verso la Pasqua, per trovare il senso e la radice di ogni cosa e di ogni sofferenza.

...Quanti sono anche i fratelli che sono segno di speranza e di resurrezione! Un segno bellissimo di sensibilizzazione per poter lodare e ringraziare insieme il Signore: per la prima volta quest’anno alcune famiglie, vedendo il servizio della missione e l’aiuto offerto a tanti bambini, si sono riunite e deciso di aiutarci nel sostenere i bambini più in difficoltà offrendo loro ciò di cui hanno bisogno nella scuola (quaderni, libri.... cancelleria varia, divisa scolastica). La solidarietà, che è un sentimento molto forte e radicato nella cultura etiope, ha assunto i colori della carità e, speriamo possa continuare a crescere.

Sr Costanza, sr Angelica, Sr Sheema, Sr Lemlem, Sr Mana e sr M.Luisa

Addis Ababa - Shire, 31.03.2015

Partout | dans le monde

passpartScoprite la rivista delle Suore della Carità di Santa Giovanna  Antida Thouret: una finestra sulla Congregazione, la Chiesa e il mondo.

Se desiderate conoscere la rivista e ricevere un numero omaggio, potete inviare la vostra richiesta a questo indirizzo e-mail:
m.jacqueline@suoredellacarita.org

www.partoutdanslemonde.it

Pubblicazioni

filo1

Questa rubrica presenta i libri principali che riguardano la storia della Congregazione, la vita di santa Giovanna Antida e delle Sante. E poi Quaderni Spirituali, DVDs, ...libri





leggi

Utility
 Links
filo3
 Contatti
filo3
 Area Riservata
filo3
 Richiesta accesso Area riservata
filo3
 Iscrizione Newsletter
filo3
Segui la diretta streaming
filo3