joomla templates

Lunedì 02 Dicembre 2013 16:11

Flash Pakistan

000« Nelle nostre 5 comunità, compresa quella del noviziato, le nostre suore operano presso i poveri in un contesto un po’ difficile, dove i cristiani sono una minorità e spesso poveri (muratori, costruttori di mattoni, piccoli commercianti …). Le suore cercano sempre di adattare il loro servizio alle necessità dei più bisognosi. Assicurano anche un ascolto quotidiano alle famiglie e ai giovani.

Nelle tre scuole dove le suore sono presenti, il numero degli allievi aumenta e le allieve sono più numerose nelle ultime classi, quella della terza media. Anche se non sono che 9 o 10, è già un  progresso, dato che la promiscuità nelle scuole si faceva solamente dalla quinta classe in su. L’istruzione ci sembra quanto mai importante in una società dove le giovani sono piuttosto destinate ai lavori domestici e la scolarizzazione delle donne non sembra una necessità impellente per le famiglie povere.

Nel Centro di Dar ul Krishma, a Yohannabad, che accoglie persone diversamente abili, le nostre suore sono una presenza, assicurano le cure, portano tenerezza e conforto. Sr. Maria Anna di Malta, che ha visto nascere il Centro, già da parecchi anni, vi opera con tanta passione.

Dall’8 al 10 novembre si è svolta l’Assemblea regionale. Sr. Hend, Superiora regionale, l’ha aperta presentando il tema: la diaconia della Carità. I diversi contributi hanno permesso di approfondire il tema e le suore hanno condiviso bene le loro esperienze, le loro difficoltà nella missione e i loro interrogativi.

L’ultimo pomeriggio è stato dedicato alle notizie sulla missione in Pakistan e nella Congregazione. Sr. Arshad e sr. Myriam ci hanno parlato della loro partecipazione al movimento giustizia e pace. Un momento di preghiera spontanea ha concluso questo tempo, sempre tanto atteso da tutte, perché è un tempo di famiglia, di condivisione, di riflessione e di fraternità.

Abbiamo anche incontrato i due gruppi degli Amici di Jeanne Antide, quello di Shaadra, e quello di Fasalabad, che inizia ora il suo cammino. Gli amici fanno soprattutto catechesi nei villaggi e si ritrovano regolarmente per pregare.

Nella cattedrale di Lahore vi era ancora il grande pannello che aveva accolto Monsignor Filoni, Prefetto della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli, venuto per la consacrazione del nuovo vescovo di Faisalabad, Monsignor Joseph Arshad. In questa cattedrale, domenica 3 novembre, Sr. Nadia ha fatto la sua professione definitiva alla presenza del vescovo ausiliare di Lahore, Monsignor Sebastian Francis Shaw. Erano presenti tutte le suore del Pakistan, la famiglia di Nadia, gli amici e i giovani della parrocchia .»

(Dalla relazione della visita delle due consigliere generali: Sr. Monica e Sr. Christine).

Partout | dans le monde

passpartScoprite la rivista delle Suore della Carità di Santa Giovanna  Antida Thouret: una finestra sulla Congregazione, la Chiesa e il mondo.

Se desiderate conoscere la rivista e ricevere un numero omaggio, potete inviare la vostra richiesta a questo indirizzo e-mail:
m.jacqueline@suoredellacarita.org

www.partoutdanslemonde.it

Pubblicazioni

filo1

Questa rubrica presenta i libri principali che riguardano la storia della Congregazione, la vita di santa Giovanna Antida e delle Sante. E poi Quaderni Spirituali, DVDs, ...libri





leggi

Utility
 Links
filo3
 Contatti
filo3
 Area Riservata
filo3
 Richiesta accesso Area riservata
filo3
 Iscrizione Newsletter
filo3
Segui la diretta streaming
filo3